Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

 

Blog per antonomasia 🎊

IL POTERE DELL'ECCELLENZA
Attualità Curiosità Pensieri Poesie e tanto altro tra divulgazione e divertimento.🎭
💻 Inoltre puoi conoscere la mia professione che si articola nelle attività sociali/sanitarie ed in linea trasversale di servizi editoriali ergo visita le pagine del menù!!!
🥳 Visto che ci sei, ascolta radioh2e direttamente dal blog.
☀️Ciao e grazie di esserci senza di te e me una piccola parte di noi non esisterebbe 🌼 #eddacacchioni

Pubblicato da ARTE E D'INTORNI a cura di Hedda Cacchioni

a cura di Hedda Cacchioni
   Counselor Case Manager

 

                                    www.eddacacchioni.it

 

 

 

 

La corsa campestre è un tipo di sport non semplice in quanto richiede uno sforzo psico-fisico non indifferente. La corsa consta un percorso di 10 km su fondo sterrato o erboso da percorrere in più giri con parametri appropriati all’età e al sesso. Si può correre soli o in squadra. Secondo la IAAF il percorso ideale misura dai 1750 ai 2000 metri di distanza, l’ambiente deve essere aperto e boschivo con ostacoli sia naturali che artificiali. Un rettilineo dai 400 ai 1200 segna la partenza in cui si vedono i partecipanti iniziare contemporaneamente la corsa, lo starter è dato dal colpo di una pistola.

La IAAF organizza Campionati del mondo di Corsa Campestre.

I bimbi e bimbe  vanno allenati con fantasia e con una multilateralità di esercizi. S’incentivano i ragazzini al miglioramento impegnandoli attraverso il gioco nella velocità e rapidità di risposta inoltre si alimenterà la competizione con il salto in alto e la staffetta, dopodiché i bambini sono pronti per la corsa!! E vinca il migliore con il supporto dei genitori, fratelli, sorelle parenti e amici e il tifo di squadra non deve mancare.

La corsa campestre ottima alternativa per chi non vuol fare ‘calcio’ ‘nuoto’ o altro sport... 

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post