Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
IL POTERE DELL'ECCELLENZAblog

7A.A.I. Minimalismo. Come si presenta nella letteratura

 

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 

7A.A.I. Minimalismo.
Come si presenta nella letteratura

a cura Edda Cacchioni
Scrittrice Professionista Traduttrice
Editor Counselor 


Negli anni sessanta si affaccia lo stile del minimalismo soprattutto nell'arte. Peculiarità principale era la sintesi del contenuto una qualsivoglia ricerca dell'essenzialità tuttavia gli si attribuivano antiespressività, impersonalità, freddezza emozionale. Inoltre l'opera era povera delle elementari geometrie.
Il minimalismo
 Il filosofo fell'arte Richard Wollheim coniò il termine minimalismo  nel 1965 con un articolo pubblicato nella rivista Arts Magazine dal titolo Minimal Art in cui ne spiegava il concetto. Il filosofo intendeva riduzione minimale nelle opere artistiche in cui prevalgono gli oggetti della quotidianità punto di riferimento i ready-made di Duchamp in quanto lui si avvale delle operazioni riduzioniste e Wollheim cita anche Reinhardt per la sua arte pittorica di riduzione purista e cioè togliere ciò che non è essenziale.

 L'essenzialità diventa uno stile di vita il minimalismo prende idee dalla filosofia zen giapponese cambiandone il pensiero delle persone. I minimalisti gridano  <<niente eccessi>> prediligono libertà di spazio e attraverso la meditazione libertà mentale. Riprendono ciò che il consumismo aveva tolto: i valori e il senso della vita.

Minimalismo. Come si presenta nella letteratura
Nella letteratura il minimalismo è legato alla cernita delle parole evitando descrizioni superficiali. 
Principi 
. evitare gli avverbi
. il lettore inventa la sua storia sulla storia letta
. i personaggi sono ricchi oppure poveri ma restano nella loro normalità

Autori
Alcuni autori minimalisti sono William H.Gass - John Barth - Ernest Hemingway  e usavano un modo di fare prosa spiccio restando distanti dal soggetto della narrazione. Anche Christian Oster scrittore francese con il libro Mon Grand Appastement è tenuto in considerazione in quanto lui esalta il minimalismo e lo fa facendo perdere al protagonista principale dello scritto una cartella che avendo una forte funzione psicologica Luc Gavarine si sente nudo e disorientato. Da citare anche Samuel Beckett autore irlandese per le sue opere minimaliste.

La scrittura minimalista
Scrivere minimalista vuol dire tagliare parole inutili. Rappresenta la solerzia nel donare l'essenziale, parole sicure e decise che fanno capire la sottigliezza del racconto. Lo scrittore minimalista è breve e lascia al lettore le fantasticherie. La scaltrezza dello scrittore minimalista non fa di lui un romanziere di poche parole di racconti brevi, piuttosto un ricercatore di parole appropriate che non lasciano spazio a fraintendimenti e il lettore attento vede scruta dentro le parole immaginando e poi...  attraverso estrapolazioni concettuali crea egli stesso una sua opera d'arte di riferimento al proprio modo di pensare.

📖

Scrivi il tuo racconto diventa Autrice Autore Indipendente io ci sono e posso aiutarti nella realizzazione del tuo libro.
Ti affianco dal manoscritto alla pubblicazione e infine alla presentazione nella tua libreria di riferimento.

H.EDDA

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post